Anniversario dell’Unità d’Italia, cosa accadde 158 anni fa

Dal Regno di Sardegna la legge storica che proclamò la nascita di un altro Regno. Poi i passi che portarono alla nascita dello Stato vero e proprio. Ecco gli eventi che si ricordano il 17 marzo con diverse commemorazioni

Molti sanno che il 17 marzo coincide con l’Anniversario dell’Unità d’Italia (soprattutto dopo i festeggiamenti del centocinquantenario del 2011), ma pochi ricordano quali sono stati gli eventi che hanno portato all’Unità. Messa da parte la controversia che riguarda il Meridione e il cosiddetto brigantaggio, dimenticato (ma solo per un attimo) lo sterminio di massa e le ruberie subite dalla gente del Sud – ne abbiamo scritto collateralmente qui – è il caso di concentrarsi sulla festività in sé per sé, quella che coincide con la proclamazione del Regno d’Italia.



Tutto partì dal Regno di Sardegna e dalla promulgazione della storica legge numero 4671, con cui Vittorio Emanuele II ufficializzò la nascita del Regno d’Italia. Per la sudata unità vera e propria (al netto di una questione Meridionale voluta, costruita e mai sanata) tuttavia, bisognerà aspettare l’annessione di diverse province e territori. Il lavoro da fare per giungere allo Stato Italiano, anche a quel punto, sarà ancora tanto: solo la Costituzione del 1948 pone l’Italia al livello del resto delle democrazie liberali. Tuttavia, ogni 17 marzo si ricordano con piacere gli albori dell’Italia con diverse commemorazioni ed eventi.


Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami
error:

Consigliati

Let’s face it, no look is really complete without the right finishes. Not to the best of standards, anyway (just tellin’ it like it is, babe). Upgrading your shoe game. Platforms, stilettos, wedges, mules, boots—stretch those legs next time you head out, then rock sliders, sneakers, and flats when it’s time to chill.